Google Chrome 53, dispendio energetico ridotto all’osso

di Martina Oliva Commenta

Google ha rilasciato la versione 53 del suo browser. Sono stati fatti importati passi avanti in termini di consumo energetico.

Nel corso degli ultimi giorni Google ha dato il via all’aggiornamento che porta il suo browser Chrome alla versione 53.

Google Chrome

La novità più importante riguarda un ulteriore passo in avanti in termini di risparmio energetico. Stando infatti a quanto reso noto e così come dimostrato anche dal video annesso dopo il salto realizzato dal team di Google e condiviso sul blog ufficiale del celebre browser.

Il computer a sinistra, con la release 46 del software installata, si spegne dopo 8 ore e 27 minuti di utilizzo, mentre con condizioni identiche l’edizione 53 arriva fino a 10 ore e 39 minuti. Un miglioramento tutt’altro che di poco conto, che potrà tornare utile specie a chi ogni giorno si trova ad usare laptop e notebook per essere produttivo in mobilità. Google specifica che questo non riguarda solo la riproduzione dei contenuti multimediali (ad esempio dei filmati su YouTube o su altri servizi di video sharing), ma anche tutti gli altri aspetti della navigazione Web.

La stessa evoluzione riguarda anche l’app per dispositivi Android, che tra le altre cose porta con sé il supporto allo standard PaymentRequest e di conseguenza alla tecnologia Android Pay per i pagamenti in mobilità.

Da notare che l’aggiornamento alla versione più recente di Google Chrome per computer verrà effettuato in maniera del tutto automatica. L’utente non dovrà dunque fare assolutamente nulla per ottenere la nuova versione del celebre programma di navigazione sulla propria postazione multimediale. Anche per quanto riguarda smartphone e tablet basati sul sistema operativo del robottino verde, il rollout dovrebbe essere completato a breve, tramite la piattaforma Play Store.

[Photo Credits | Flickr • Via | Chrome Blog]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>