Google Chrome: Stabile anche per Mac e Linux

di Redazione Commenta

Spread the love

A distanza di qualche mese rispetto alla versione Windows, Google Chrome lascia la beta anche per piattaforme Mac OSx e Linux.

A meno di due anni dal suo primo lancio, Google Chrome riesce ad ottenere la versione stable per le tre piattaforme più utilizzate, continuando la sua inarrestabile crescita.

Con la versione 5 sono state introdotte diverse novità come la possibilità di utilizzare certe estensioni anche nella modalità di navigazione privata (incognito mode) e una funzione per la sincronizzazione via cloud ora in grado di sincronizzare, oltre ai segnalibri, anche temi, pagina di avvio, impostazioni e lingua.

Per il momento non è stato introdotto il tanto atteso supporto nativo Flash Player 10.1, dovrebbe comunque arrivare molto presto.

[Via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>