Google Chrome 108, cosa emerge dalla beta?

di Gio Tuzzi Commenta

Spread the love

Ci sono delle novità interessanti che riguarderanno Google Chrome 108, nuova release che dovrebbe arrivare in pianta stabile tra un po’ di tempo, anche se al momento bisogna accontentarsi della versione beta che però ha svelato già molto sulle novità che porterà con sé questa nuova variante.

Sappiamo come Google Chrome sia in assoluto il browser più utilizzato dagli utenti ed è normale come l’azienda di Mountain View voglia renderlo sempre al meglio con novità che possano introdurre funzionalità adatte a tutti coloro che lo sfruttano per la navigazione sul web.

Con Google Chrome 108 c’è un ridimensionamento della tastiera virtuale su Android

Come quindi accennato in precedenza risulta essere già a disposizione la versione beta di Google Chrome 108 e chiaramente si possono evidenziare quelle funzionalità che andranno poi ad alimentare il nuovo aggiornamento del browser di Google. Ci saranno tante novità interessanti ed una delle più importanti riguarda il ridimensionamento della tastiera virtuale su Android.

L’azienda di Mountain View vuole in questo modo agevolare le varie difficoltà che gli sviluppatori di siti web che devono pensare anche alle differenze tra i vari browser. Ci sono differenze importanti su come vengono visualizzate le tastiere virtuali all’interno dei dispositivi mobili Android ed iOS, discorso che riguarda anche i browser. Con Google Chrome 108 si vogliono agevolare queste differenze di approccio, mostrando già quale possa essere il metodo che può funzionare di più per quanto riguarda il loro sito web. Si vuole quindi rendere molto più semplice la visualizzazione delle tastiere virtuali, capendo se sia meglio il metodo iOS o quello Android.

Le altre novità di Google Chrome 108

Ci sarà poi, sempre stando a questa beta di Google Chrome 108, un nuovo design per la omnibox su Android, ossia la barra di ricerca o degli indirizzi che ritroviamo comunemente sulla parte alta all’interno del client per Android. Una modifica di design che porta ad aspetto praticamente simile a quello che offre l’app di Google, seguendo le regole di Material You. Non sono però di certo terminate qui le varie novità, infatti si può anche notare il miglioramento del supporto ai caratteri vettoriali a colori (COLRv1) e l’introduzione di una funzionalità già emersa nella versione Canary di Google Chrome.

Nel primo caso, grazie a Chrome 108, si ha un miglioramento del supporto a COLRv1, ora esteso per andare oltre alle funzionalità statiche, supportando le funzionalità variabili. La seconda funzionalità riguarda un nuovo metodo di risparmio energetico e di memoria che potrebbe fare comodo nell’utilizzo quotidiano. Si ha l’introduzione del memory saver che avrà il compito di ibernare automaticamente le schede in background ed il battery saver che consente di ridurre il consumo energetico tramite limitazioni alle attività in background e agli effetti visivi. Novità davvero interessanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>