Dopo Google anche Go Daddy abbandona la Cina

di Redazione Commenta

Spread the love

Dopo Google anche Go Daddy avrebbe deciso di abbandonare il mercato cinese. Come abbiamo avuto modo di sentire, negli scorsi giorni Google ha ufficialmente abbandonato il mercato cinese. I motivi di questa decisione sono legati alle politiche molto restrittive del governo cinese, il quale continua a censurare gran parte dei contenuti presenti sul web (es: YouTube). Per ovviare, almeno temporaneamente, Googla ha deciso di reindirizzare tutti gli utenti cinesi vero Google.com.hk, ossia verso la pagina di Hong Kong.

Diversa ma molto simile la situazione di Go Daddy. I motivi che avrebbero scaturito questa decisione sono imputabili al nuovi sistema di registrazione dei domini. Il governo cinese avrebbe infatti imposto una procedura molto lunga e complessa, costituita da documenti, firme e controfirme.

[Via]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>